Tutte le news

Lo sfogo ed il trastullo dell’Amore di Dio

Carezze di Luce

28/03/2021
Commenta questo elemento

Ieri, come ogni mattina,  appena sveglia ho ringraziato il Signore della luce che illumina la mia stanza ed abbandonandomi tutta in Gesù ho chiesto per me e per tutti che la Luce del Divin Volere possa illuminare  tutte le vite degli uomini affinché ogni atto porti l’impronta della Luce dell’amore di Dio.

Vivere nella Luce del Divin Volere è meraviglioso ma ci sono dei momenti che la vita ci riserva in cui questa Luce ci viene offuscata.. .solo la fiducia da spazio alla grazia e quando manca questa fiducia e abbandono in Lui ci si impoverisce.

Infatti in questa giornata, che sembrava come tante altre, sono stata messa a dura prova ma la misericordia di Dio è sempre in atto, soprattutto se in noi, nel nostro intimo, predomina l’amore puro, senza alcun interesse per ciò che di materiale sta stravolgendo la serenità della giornata. È necessario alzare gli occhi al Cielo e unire il dolore che si vive a quello della Mamma e Gesù che da sempre ci donano ricchezze di infinito valore e che spesso noi, ingrati, non li prendiamo ma preferiamo rifugiarci in beni materiali che sono gioie momentanee e senza risorse.

La risposta non si è fatta attendere è ancora una volta mi rendo conto di essere “lo sfogo e il trastullo dell’amore di Gesù e Maria” e che siamo chiamati nella Divina Volontà a riannodare i tanti fili spezzati che uniscono Cielo e terra.

Solo così Gesù potrà dire ad ognuno di noi ciò che ha detto a Luisa il 10 aprile 1912:

Le anime che più risplenderanno come fulgide gemme nella corona della mia misericordia sono le anime che hanno più fiducia..sono lo sfogo ed il trastullo del mio amore, le più aggraziate e le più ricche.”

Luciana Iannone

Commenti
Vuoi inserire un commento? Registrati oppure effettua il Login!
Ultimi commenti 1 di 1
- 29/03/2021
Buongiorno Fiat, proprio adesso da poco leggevo;... Perciò sii contento di tutto: Contento di essere così fragile e di cadere tanto spesso... Contento persino delle tue difficoltà a sentire la mia voce... Questa tua contentezza costante é la prova più sicura che tu vuoi realmente "lasciarti amare da me" Aiutami Maria a lasciarmi, affidarmi alle tue mani premurose e lasciare tutto nel tuo cuore, questa giornata che inizia, grazie Dio, tutti doni, pace