Tutte le news

“Voglio diventare un sacerdote nel Divin Volere”

10/01/2023
Commenta questo elemento

È stato un momento di vera grazia aver condiviso del tempo con Gabriel, un giovane ragazzo proveniente dall’Australia. Egli ha compiuto 21 anni nel marzo dello scorso anno ed è al secondo anno di Seminario a Brisbane, in Australia. I suoi genitori conoscono la spiritualità del Divin Volere da circa 20 anni, sin da quando lui aveva 6 mesi e fanno parte di un gruppo del Divin Volere che su zoom si estende anche ad anime della Nuova Zelanda e dell’India. La Volontà Divina è l'aria che respiriamo- afferma Marina, mamma di Gabriel in una mail che aveva inviato all’Associazione annunciando l’arrivo di suo figlio- È la base solida e sicura su cui abbiamo costruito le fondamenta del nostro matrimonio, della nostra casa, della nostra vita familiare e della crescita dei nostri due figli (ora adulti, di 27 e 21 anni).

Sin dall'età di 7 anni, dopo aver fatto la prima Comunione, Gabriel desiderava essere sacerdote, ma non solo: desiderava essere sacerdote nella Divina Volontà.  Dopo aver ricevuto Gesù per la prima volta, ho avvertito nel cuore questa chiamata, attraverso la nostra Mamma Celeste” E questo desiderio non è mai vacillato, né si è affievolito durante la sua infanzia o la sua adolescenza. Subito dopo la maturità ha, infatti, seguito un percorso di discernimento e da lì è entrato in Seminario.

Nel dicembre 2022, il suo Seminario aveva programmato un pellegrinaggio a Roma. Gabriel ha pregato affinché, se fosse Volontà Divina, potesse fermarsi qualche giorno in più in Italia per visitare la tomba e la casa di Luisa a Corato. E così è stato, dopo aver trascorso i giorni a Roma, il suo Rettore gli ha concesso il permesso di rimanere da solo per qualche giorno in più.

La Divina Volontà ha voluto e decretato che potessi giungere a Corato. Da quando mia madre ha ricevuto una copia dell’Orologio della Passione 21 anni fa, la Divina Volontà è diventata l’unico obiettivo della mia famiglia, Il Fiat il nostro motto, Il Regno di Dio tutto ciò che desideriamo.

“Ho detto a mio figlio che Gesù non fa nulla a caso” – ci scrive ancora Marina. “Tutto ciò che fa è per far conoscere, amare e vivere il Regno della Divina Volontà. Così, all'inizio del cammino verso il sacerdozio, Gesù vuole che Gabriel incontri la bellezza e il carisma di Luisa per profumare la sua formazione sacerdotale con le Verità Celesti della Divina Volontà; con Gesù e la Mamma Celeste, Luisa e Sant'Annibale lo condurranno e lo guideranno nel grembo stesso della Trinità, nell'inaccessibile Vita, Luce e Amore della loro Volontà Trinitaria”.

"Amo la Divina Volontà - afferma Gabriel - perché essa è vita; più leggo gli scritti e compio i miei atti in Gesù, più il mio amore cresce e diventa profondo.

Dolce Luisa, sei stata una vera delizia per nostro Signore; con quanto amore Lui ha abbracciato la tua piccola anima! Ti prego di prendere la mia mano nelle tue e di aiutarmi ad essere sempre fedele e attento alla Volontà Divina. Fondo il mio desiderio per le anime nel tuo desiderio e nel desiderio del nostro Gesù. Fa' che io compia tutto ciò che posso per il Regno di Dio”. 

 

Antonella Bucci
Commenti
Vuoi inserire un commento? Registrati oppure effettua il Login!
Ultimi commenti 1 di 1
- 11/01/2023
Thanks for this news Antonella ! Gabriel, may the Lord bless and grant your heart's desire ! For His greater glory and the good of Humanity.